13
Mar 
10

La “SALA OPERATORIA” a Misura di Bambino

disegno sala operatoria a misura id bambino

L’ospedale pediatrico è un ambiente molto particolare e delicato. La struttura e la progettazione dello spazio devono rispondere, oltre alle esigenze di un moderno ospedale, anche alle esigenze del piccolo paziente che riguardano la varietà degli aspetti psicologici conseguenti all’impatto emotivo con l’ospedale, come l’ansia, l’angoscia, il panico, la depressione.

L’umanizzazione pittorica delle pareti dei corridoi e degli ambienti diventa un fattore di facilitazione nell’affrontare l’impatto e la permanenza eventuale nell’ambiente del reparto, ciò è possibile grazie dall’utilizzo della fantasia. La fantasia permette di sognare, di immaginare l’impossibile, di varcare i confini dello spazio e del tempo, di evadere, concedendo uno spazio mentale in cui le ansie, i timori possano essere rappresentati, narrati, per riuscire poi ad affrontare in modo più tranquillo una realtà troppo angosciante, i colori, i segni, i disegni diventano portavoce dei moti d’animo.

Dopo anni di lavoro per il miglioramento della qualità di vita in ospedale, abbiamo visto e toccato con mano i risultati positivi di quanto realizzato e abbiamo  la certezza  che sia fondamentale continuare su questa strada.
Per questo vogliamo creare anche una  “Sala Operatoria a Misura di Bambino”.
In particolare la sala pre-operatoria e la sala post-operatoria, devono essere ambienti accoglienti per i piccoli sfortunati che devono affrontare un evento così traumatico come l’ intervento chirurgico.

Come abbiamo già fatto per la degenza pediatrica, abbiamo l’intenzione di allestire pareti  e soffitti colorati, adatti  ad un risveglio dolce e realizzare una piccola ludoteca pre – operatoria perché il piccolo si possa distrarre giocando, riducendo l’ansia dei momenti precedenti l’intervento.

La realizzazione delle due sale pre e post-operatoria è attualmente in corso e si concludera nella primavera di quest’anno.

In particolar modo si è deciso di procedere con l’allestimento delle aree pre e post operatorie della Chirurgia Pediatrica dell’ospedale Bufalini.

piantina sala pre operatoria

L’allestimento di entrambe le stanze, finanziato dal Gruppo Hera di Cesena, è stato affidato allo Studio Juxi dell’artista Sally Galotti che già aveva realizzato l’umanizzazione della degenza pediatrica, e per i disegni sono stati scelti dalla direzione sanitaria e dal personale specializzato dell’area operatoria dei soggetti che rappresentano ampi orizzonti e scenografie a tema del mare.
 E’ stato scelto un allestimento realizzato con l’applicazione di carta da parati stampata e impermeabilizzata lavabile che risponde a tutti gli standard di sicurezza ed igiene necessari in un ambiente ospedaliero. Per i soffitti di entrambe le stanze sono state scelte decorazioni adesive a tema delle immagini rappresentate sui muri.

Il progetto di umanizzazione pittorica si inserisce nel progetto più ampio di ristrutturazione del blocco operatorio pediatrico, che prevede un percorso assistenziale strutturato per i piccoli pazienti e l’integrazione dei murales colorati con arredi e complementi coordinati affinché il piccolo paziente si possa distrarre giocando, riducendo l’ansia dei momenti che precedono l’ingresso in sala operatoria e dall’altro rendendo più dolce e meno traumatico il risveglio post operatorio.

Condividi questo articolo:
Facebook Twitter Digg Myspace Msn
  • Articoli recenti

  • Archivi